Audrey Hepburn in Via Crescenzio

postato in: Cinema, Elaborazioni, Personaggi, Rione Prati | 0

In questa immagine del 1970 vediamo uscire Audrey Hepburn dal palazzo dov’era ubicato l’ufficio del marito Andrea Dotti, sito in Via Crescenzio 4, nel quartiere Prati. Bellissima anche con montone, guanti e foulard, l’attrice non sembra curarsi dei fotografi in attesa. Si noti che rispetto al 1970 la recinzione è stata sostituita. Vi basterà percorrere la via di un paio di numeri civici per ritrovare, appena più in là, la recinzione originale. Tornando a Via Crescenzio, nel 1900 vi venne costruito uno Sferisterio, con una pista di 96 metri circondata da gradinate. Lo sferisterio o sferodromo, è un impianto sportivo per tutte le specialità del gioco della palla ad esclusione del calcio. Fra i più interessanti vi era il pallone col bracciale (derivato dalla pallacorda) praticato in Italia già a partire dal XVI secolo, ed il pallone elastico, detto pallapugno. Purtroppo di questa interessante opera non conosciamo l’ubicazione e la data di demolizione. Inoltre fra i palazzi più interessanti della via, al numero 14, troviamo il Villino Robertini costruito nel 1915 su progetto di Arturo Pazzi, nel tipico stile neorinascimentale dell’epoca.

  • Anno: 1970
  • Fotografo: Sconosciuto
  • Posizione: Via Crescenzio
  • Fonte: da “Audrey a Roma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *