Fiat 500 Giardiniera (1960)

rogettata da Dante Giacosa con il motore sotto il vano di carico, costava all’epoca 565.000 lire.
“Non appena messo in vendita, il modello “600” riscosse un successo enorme, anche grazie al diffuso ottimismo generato dal miracolo economico e al sistema rateale messo a punto dalla SAVA. Tuttavia, ancora grandi strati della popolazione italiana non avevano la potenzialità economica per acquistare un’automobile, continuando a preferire le motociclette o le neonate microvetture.
Pensando a questo enorme bacino di potenziale clientela, Vittorio Valletta aveva incaricato Dante Giacosa di realizzare, contemporaneamente alla “600”, un’automobile superutilitaria, i cui costi di acquisto, uso e manutenzione, potessero essere compatibili con il modesto bilancio delle famiglie operaie.” (Wiki)

Comments

comments

Tags from the story
, ,

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *