Totò e la truffa del vespasiano

Esilarante scena di TotoTruffa 62’ di cui ci eravamo già occupati per la foto relativa alla vendita della Fontana di Trevi, che trovate qui. Il film racconta la storia di due piccoli truffatori (Totò e Nino Taranto) che vivono mettendo in atto diversi raggiri ai danni di poveri malcapitati. In questo caso la “vittima” è il proprietario di un ristorante a Piazza Zama. I due fingendosi impiegati del Comune gli faranno credere di essere obbligati ad installare un vespasiano proprio davanti al suo locale, e si faranno pagare una mazzetta per collocarlo in altra zona. Il film del regista Mastrocinque vede, oltre a Totò e Nino Taranto, Ernesto Calindri nella parte del commissario di polizia ed Estella Blain (attrice francese) nella parte della figlia di Totò. La pellicola non ricevette molti elogi, e fu salvata solo grazie alla presenza di Totò e Taranto il quale in quella occasione collaborava con lui per la prima volta.

  • Anno: 1962
  • Fotografo: Sconosciuto
  • Posizione: Piazza Zama
  • Fonte: TotoTruffa 62′


Usare la maniglia centrale per spostare la tendina e vedere le due immagini sovrapposte. Se non dovesse essere totalmente visibile, è possibile metterla a tutto schermo con il tasto in alto a destra nell’immagine.

Grazie Erasmo!

Comments

comments

Tags from the story
,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *