Via Appia Antica (1870 ca)

Fotografia scattata lungo la Regina Viarum tra il IV e il V miglio e vicino alla tomba degli Orazi e Curiazi. Salta all’occhio la totale mancanza di vegetazione, in particolare dei pini “romani”. Celebrati anche da un poema sinfonico di Ottorino Respighi, i pini marittimi di romano hanno ben poco, furono infatti piantati agli inizi del XX secolo principalmente per moda dell’epoca. Invece i pini domestici (Pinus pinea) sono un elemento arboreo fondamentale di Roma e della campagna circostante.
 


Le immagini sono navigabili sia con il mouse che usando i comandi in alto a sinistra, mettendole a tutto schermo con il quarto pulsante da sinistra l’esperienza sarà ancora più soddisfacente. Per uscire dallo schermo intero premere nuovamente lo stesso tasto o il tasto esc sulla tastiera. Se siete su smartphone e volete navigare in orizzontale, prima dovete ruotate il cellulare e poi entrare in modalità tutto schermo. Nel caso di immagini multiple utilizzate le frecce sinistra/destra per scorrere le immagini.

Comments

comments

Tags from the story
, , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *